Ultima modifica: 21 ottobre 2017
IISS Galileo Ferraris Taranto > Attività e Progetti > La Scuola produce > Prodotti Studenteschi > Fisica, prestigioso premio nazionale per i ragazzi della 4E del Ferraris di Taranto

Fisica, prestigioso premio nazionale per i ragazzi della 4E del Ferraris di Taranto

Prestigioso riconoscimento per il liceo Ferraris-Quinto Ennio di Taranto che si è aggiudicato il premio  bandito dall’AIF, organismo che opera su scala nazionale con lo scopo di migliorare e rivalutare l’insegnamento della fisica e di contribuire ad elevare il livello della cultura scientifica in Italia, veicolando al contempo le esperienze più significative in ambito didattico, in collaborazione con il MUSE di Trento.

Ieri,  a Lucca, in occasione della cerimonia di apertura del 56° Congresso Nazionale dell’AIF (Associazione per l’Insegnamento della Fisica), sei studenti della sezione Scientifica, indirizzo Ecologico-Ambientale, del Liceo “Ferraris” di Taranto e il loro docente sono stati premiati, infatti, per essersi classificati al primo posto nazionale nell’ambito del “Premio Cesare Bonacini 2017”.

Guidati dal prof Salvatore Spinelli, e supportati da Angelo Schena,  tecnico di laboratorio,Moreno D’Ambrosio, Paola Farina, Marcello Leopardi, Claudia Loiacono, Alessandra Ricciardi, Christian Varvaglione hanno prodotto il video “Suona e zampilla il mar”. Di cosa si tratta?  Si fa letteralmente suonare una batteria di bottigliette di aperitivo, opportunamente accordate, e zampillare l’acqua da un piatto di risonanza orientale tipico della cultura dell’estremo Oriente, risalente alla dinastia cinese dei Song.

Senso della storia, dunque, fascino dell’acustica applicata alla musica, gusto per la ricerca, giovanile passione per il sapere.. tutto miscelato. Risultato?   Primo posto al “Premio Bonacini”. Il video vincitore resterà esposto al MUSE di Trento da ottobre 2017 a maggio 2018.

“Si tratta di un’ulteriore prova della qualità del lavoro svolto al “Ferraris” – liceo cittadino storico e sempre proteso a fare futuro – e, in particolare, all’interno del suo corso di eccellenza EcologicoAmbientale” commenta il dirigente, Marco Dal Bosco.

Ecco il video

Gli studenti sai sono quindi aggiudficati il primo premio: 400 euro ai ragazzi, 110 euro in buoni libro al docente, ingressi e buoni pasto gratuiti al MUSE nello stesso periodo in cui il video sarà esposto. “Alle spese di viaggio e di alloggio hanno contribuito la scuola e l’ALF (Amici del Liceo Ferraris) da sempre vicina agli studenti del Liceo” chiudono dal Ferraris.




Link vai su